Comunicato stampa

Imprese, Emilia Romagna: Crescono fatturato, mol e addetti

Saranno presentati giovedì a Bologna l’inchiesta e il Rapporto Pmi e Grandi imprese di Industria Felix Magazine e Cerved su 12.660 bilanci: i dati per provincia.

Ecco le 43 aziende primatiste e performanti

Momoni (Cerved): «Brillanti le pmi: +7,7% di ricavi e +8,9% di Mol». Gherardini (Ria Grant Thornton): «Trend confermato negli ultimi 2 anni anche dalla percentuale di aziende in utile».

BOLOGNA, mar 9 aprile 2019 - Crescono fatturato, margine operativo lordo e numero addetti delle pmi e delle grandi imprese dell’Emilia Romagna, rispettivamente del 12,3, 11,1 e 7,3 per cento rispetto ai bilanci dell’anno 2017, gli ultimi disponibili nel complesso. L’anticipazione è fornita da Industria Felix Magazine, il nuovo periodico nazionale di economia e finanza diretto da Michele Montemurro che, in collaborazione con l’Ufficio studi di Cerved, la data driven company italiana, ha realizzato un’inchiesta sui bilanci di 12.660 società di capitali con sede legale in Emilia Romagna e fatturati/ricavi compresi tra 2 milioni e 8,3 miliardi di euro. Complessivamente le aziende hanno fatturato 311,7 miliardi di euro e realizzato un Mol di 23,2 miliardi, con poco più di un milione di addetti (+7,3%): un terzo delle performance appartengono alla provincia di Bologna, ma quella percentualmente più performante è risultata quella di Modena.

L’inchiesta e il Rapporto Pmi e Grandi Imprese Emilia Romagna saranno presentati in occasione della 1a edizione di Industria Felix - L’Emilia Romagna che compete, in programma giovedì dalle ore 18,30 a Bologna a Palazzo Re Enzo, nell’evento realizzato in collaborazione anche con l’Università LUISS Guido Carli, l’Associazione culturale Industria Felix, Regione Puglia e Puglia Sviluppo (con un intervento finanziato a valere sulle risorse dell'azione 3.5 del POR Puglia 2014/2020 “Attrazione degli investimenti e interventi di sostegno all’internazionalizzazione delle imprese pugliesi”), con i patrocini di Confindustria, Comune di Bologna e Ansa (media partner), con la partnership nazionale di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Lidl Italia e quella regionale di Grant Thornton. Evento al quale hanno aderito le 43 aziende primatiste e più performanti della regione.

«Dai nostri dati emerge che l’Emilia Romagna è stata una delle regioni più dinamiche nell’agganciare la ripresa, grazie a un sistema di Pmi vivace e competitivo. Particolarmente brillanti sono le performance del comparto industriale (+7,7% di ricavi e +8,9% di Mol), che ha mostrato una notevole capacità di ristrutturarsi negli anni della crisi e di riadattarsi alle nuove esigenze competitive. Il miglioramento degli indici di solidità finanziaria può sostenere le Pmi della regione nell’attuale fase congiunturale, caratterizzata da debolezza e incertezza». A dichiararlo è Valerio Momoni, direttore Marketing e Business development di Cerved.

 

«Il modello imprenditoriale in Emilia Romagna è eccellente e rappresenta un valore straordinario di radici, storia economica e sociale, cultura d'impresa del territorio che è confermato dagli ottimi andamenti negli ultimi due anni in termini di fatturato, occupazione e percentuale di aziende in utile», lo afferma Sandro Gherardini, presidente di Ria Grant Thornton, che aggiunge un dato significato rispetto all’analisi che Industria Felix realizza su imprenditoria femminile e under 40: «Tra gli spazi di miglioramento c’è la guida delle aziende alle generazioni più giovani e alle donne. Il network Grant Thornton di revisione e consulenza con la sua esperienza e presenza in 130 nazioni e 700 location, tra cui 18 in Italia, con 52.000 professionisti esperti ha lavorato e lavora fianco a fianco di migliaia di famiglie di imprenditori e aziende medio grandi che sono diventate nel tempo più innovative e competitive anche grazie alla presenza di un management e cda con maggiore partecipazione di donne e manager giovani di grande talento. La nostra società - prosegue Gherardini - in Italia ha una presenza femminile maggiore di quella maschile e investe molto in alta formazione. La Ria Grant Thornton è partner tecnico per la rilevazione dei dati delle aziende che si sottopongo a valutazione da parte della Winning Women Institute che quest'anno ha premiato con il bollino rosa 7 imprese leader che si sono distinte su retribuzione, carriera, maternità e accesso al lavoro. Secondo la Ricerca annuale internazionale di Grant Thornton International Women in business 2019 a livello mondiale la percentuale di imprese che contano almeno una donna nel senior management - conclude - è salita all’87% (81% in Italia), con un aumento pari al 12 punti percentuali rispetto al 2018 (75%) e di 21 punti percentuali rispetto al 2017 (66%)».

All’evento interverranno, tra gli altri, l’assessore del Comune di Bologna Matteo Lepore, il Chief Commercial Officer di Cerved Roberto Mancini, il direttore Investment Banking Banca Mediolanum Diego Selva, la Wealth advisor di Banca Mediolanum Monica Lanzi, il presidente di Ria Grant Thornton Sandro Gherardini, il portavoce del Comitato Scientifico e presidente di Confindustria Benevento Filippo Liverini, il docente di Economia industriale dell’Università LUISS Cesare PozziAntonio Angelino dell’Ufficio studi di Cerved, mentre le conclusioni saranno affidate alla vicepresidente della Regione Emilia Romagna, Elisabetta Gualmini. Il convegno pomeridiano sarà moderato dalla giornalista Andreina Baccaro.

ELENCO 43 IMPRESE DA PREMIARE ED ADERENTI

Bologna: Automobili Lamborghini spa, Hera spa, Herambiente spa, Sterigenics Italy spa, Stracciari spa, Temsi srl. Ferrara:BD Plast filtering systems srl, Naturhouse srl. Forlì-Cesena: Sef srl, Technogym spa, Vem sistemi spa. Modena:Ceramiche Mutina spa, Chef Express spa, Cremonini spa, Eat Better srl, Ferrari spa, J Dental Care srl, Maserati spa, Pagani Automobili spa. Parma: Cedacri spa, Chiesi farmaceutici spa, Custom spa, Gruppo Mercurio spa, Raytec Vision spa, Theras Lifetech srl, Valline srl.Piacenza: Artigiana Farnese srl, Colla spa, E-Pol srl, S.A.I.B. spa, Salumificio San Carlo spa. Ravenna:Creditpartner srl, Eurovo srl, Igd Siiq spa, La Fabbrica spa, Sirio spa. Reggio Emilia: Cir food, Interpump group spa, Iren spa, Kaitek srl, Sailing srl, Udor spa. Rimini:Vici & C. spa.