EVENTI

Grant Thornton sponsor del Festival dell'Economia edizione digitale 2020

Roma 22 luglio 2020 - Grant Thornton continua ad essere tra i sostenitori e sponsor de il Festival dell'Economia di Trento nella sua prima edizione digitale 2020. Il Festival diventa un iper-Festival che nel corso dell'estate e fino al 24 settembre, quando andrà in scena la XV edizione a Trento, ha come tema “Ambiente e Crescita”. L'idea è quella di leggere e interpretare la realtà economica e sociale dell'Italia e del mondo nella sua continua evoluzione. Con appuntamenti sul sito web: 2020.festivaleconomia.eu e sui canali social collegati (Facebook, Instagram, Twitter e YouTube) per fare il punto sulle grandi questioni che la pandemia ha messo al centro del dibattito pubblico sia come tradizione del Festival con la guida di grandi economisti italiani ed esteri, assieme ai più prestigiosi studiosi di storia, diritto, scienze politiche, sociologia, psicologia, medicina, neuroscienze sia ogni settimana con video interviste a giornalisti economici, imprenditori, manager e rappresentanti delle istituzioni nazionali ed estere.

Nell'ambito della rubrica del Festival dell'economia "Appunti per la ripartenza", a cura del coordinatore del Comitato editoriale Innocenzo Cipolletta, per analizzare l'economia dal punto di vista delle imprese, a seguire il link per vedere la recente video intervista con Roberto H. Tentori, presidente di Grant Thornton Consultans, società del network mondiale Grant Thornton International, presente in 140 nazioni e 700 città con 56.000 professionisti. Tentori e Cipolletta dialogando riflettono sui diversi settori della società e dell'economia che hanno affrontato la pandemia e sulle opportunità di innovazione che la crisi ha aperto sui mercati mondiali e in alcune singole nazioni come Italia, Argentina, Stati Uniti e altre, sul nuovo concetto che massimizzare i profitti ad ogni costo non potrà più essere l'unica priorità per le imprese e su nuovi modelli basati sull'economia circolare e aziende sempre più sostenibili ed eque.

"L'Italia ha dimostrato celerità ed efficacia nel rispondere all'emergenza sanitaria come prima nazione occidentale massivamente coinvolta in un contesto inatteso, nuovo e straordinariamente complesso per tutti. Sulla ripresa economica, invece, fatica ad accelerare. Interessante riflessioni possono scaturire sulle similitudini, differenze e opportunità e modi in cui hanno reagito al Covid-19 le economie dell'America Latina, degli Stati Uniti e di nazioni europee come l'Italia. In questi primi mesi post inizio della pandemia si possono trarre interessanti considerazioni su cosa possiamo imparare dalle esperienze internazionali e su come rafforzare il nostro tessuto industriale caratterizzato da piccole e medie imprese innovative e su quanto in comune abbiamo con i nostri connazionali che a cavallo delle due guerre mondiali sono immigrati in Argentina. Oggi i loro figli e nipoti italo-argentini, molti dai cognomi "Verdi", "Bianchi" e "Rossi", con una battuta gli stessi colori della nostra amata bandiera italiana, hanno ben studiato e sperimentato l'economia, i mercati, le imprese del Sud America e potrebbero essere una straordinaria risorsa sia di capitale umano sia da un punto di vista demografico da attrarre nuovamente in Italia" – afferma Tentori.

Clicca qui sotto per vedere la videointervista completa: