GT International

Emilio Imbriglio Presidente e CEO di GT Canada in visita a Roma

È venuto a trovarci nella sede di Roma Emilio Imbriglio, Presidente & Ceo di Raymond Chabot GT Canada e componente del Board of Governors di GTIL.

Ieri 31 maggio è venuto a trovarci nella sede di Roma Emilio Imbriglio, Managing Partner di Chabod Grant Thornton Canada ed autorevole e stimato componente del Board of Governors di GTI (2 foto allegate con Maurizio Finicelli, Chairman di Ria Grant Thornton, Roberto H. Tentori, presidente Grant Thornton Consultants e altri soci di Roma), con 30 anni di esperienza internazionale nella consulenza dei servizi finanziari e altri settori per multinazionali e imprese leader di diversi paesi, tra cui l'Italia.

Emilio è italo canadese, con i genitori che sono nati a Montecassino, e 2 splendide figlie che parlano italiano, inglese e francese e che portano nel cuore il nostro meraviglioso paese.

Prima dell'incontro con i soci di Roma, Emilio ha partecipato alla delegazione del Premier Trudeau in visita ufficiale in Italia, con una selezionata delegazione di leader istituzionali, tra cui il Ministro canadese per il commercio internazionale Champagne e oltre 60 imprenditori delle principali aziende canadesi e italo-canadesi, con specializzazione nei settori aero-spazio, agroalimentare, manifatturiero, educazione università ed enti di ricerca. In questa tre giorni in Italia, Emilio ci ha raccontato, che ha incontrato oltre 300 imprenditori italiani tra Roma e Milano, rappresentanti di Confindustria e delle istituzioni italiane.

Un momento particolarmente toccante della sua visita in Italia è stato la cena romana presso la residenza dell'Ambasciatore Canadese in Italia a cui hanno partecipato 600 leader delle istituzioni e delle imprese italiane e canadesi, tra cui solo per citare alcuni ospiti il Premier Trudeau e il Ministro per il Commercio internazionale François-Philippe Champagne, la Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, l'Ambasciatore italiano in Canada, Sergio Marchionne e tanti altri.

In questa serata speciale il Ministro Champagne ha raccontato ad Emilio che il fratello era morto giovanissimo a Montecassino durante la guerra con i tedeschi, la stessa terra dove sono nati i genitori di Emilio. È stato un momento commovente che ha fatto ricordare a tutti che il mondo è piccolo e siamo tutti legati e interconnessi, in qualche modo, nella storia, nel presente e nel futuro dei nostri figli e nipoti.

Emilio presso la nostra sede di Roma - dopo l'incontro con i soci con cui ci siamo scambiati esperienze e opportunità su come lavorare in team ancora di più tra i nostri paesi, società e il network mondiale di GTI nei 130 paesi e oltre 700 uffici dove siamo presenti - è stato intervistato da Gianni Todini, affermato giornalista di Askanews, la prima agenzia di video notizie in Italia.

A Todini ha raccontato, tra i vari temi trattati, che nelle tante visite di business e istituzionali a cui ha partecipato negli anni, mai aveva percepito un così alto interesse e partecipazione da parte delle istituzioni e imprenditori, sia canadesi sia italiani, per le grandi comuni radici e cultura di questi straordinari paesi e per le tante opportunità comuni di sviluppo sociale, culturale, economico e di investimento.

Nei prossimi mesi dovrebbe essere approvato dalla UE il nuovo trattato commerciale bilaterale tra Canada e UE e questo potrà rappresentare una grandissima opportunità per gli imprenditori e aziende italiane ed europee per lavorare, investire, vendere, esportare, importare più velocemente e con molti vantaggi, ad esempio sui temi fiscali e dazi ai prodotti per l’Italia su 9.000 prodotti, sul mercato canadese e poi in quello Nord-Americano.

Emilio Imbriglio, Finicelli, Tentori

Emilio Imbriglio, Soci RGT GTC 

Rassegna Stampa Cover pdf rassegna stampa
Download PDF [ 1622 kb ]