Festival dell'Economia di Trento 2018

A Trento temi economici e nuovo governo: intervengono Fornero e Cottarelli

Reskill, redistribuzione delle competenze, queste sono solo alcune delle risposte per affrontare l'avanzata tecnologica nel lavoro. Ieri, all'apertura della XXIII edizione del Festival di Trento la discussione è entrata subito nel vivo del tema sfidante di quest'anno "Il lavoro e la tecnologia". Tecnologi ed economisti cercheranno di spiegare nel corso di quasi cento appuntamenti, le contraddizioni e le conseguenze dell'automazione che, da una parte significa distruzione del lavoro, sostituzione dell'uomo con i macchinari, dall'altra anche un aumento della produttività e dei salari per quei lavori che le macchine non riescono a sostituire. Nel secolo scorso, nelle economie di tutto il mondo, il tasso di occupazione è cresciuto nonostante l'aumento dell'automazione. Secondo Tito Boeri, Direttore scientifico del festival, l'interrogativo è come far beneficiare i lavoratori all'aumento della produttività che si realizza con lo sviluppo tecnologico. Una risposta potrà essere data con la redistribuzione delle competenze tra i lavoratori o, come sostiene il Presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi, nel momento in cui si investe in innovazione e ricerca, lo si deve fare conseguentemente anche nel capitale umano partendo dalla scuola, dall'università per avvicinare i giovani alle imprese.

Nella giornata di oggi verrà evocato spesso il nuovo governo giudato da Giuseppe Conte. Per motivi contingenti per la prima volta nessun esponente dell'esecutivo sarà al Festival dell'economia, ma sono molti gli appuntamenti che hiameranno in causa i punti più rilevanti del contratto Lega-Cinquestelle.

Intanto applausi al limite della standing ovation hanno accolto il professor Carlo Cottarelli intervenuto proprio pochi minuti fa nel capoluogo trentino su Europa ed economia italiana. Alle 14.00 è attesa Elsa Fornero che interverrà sulle donne la tecnologia e il futuro ma non potrà sottrarsi alle domande relative punti del contratto giallo-verde che riguardano la sua legge.

 

 

 

 

Programma del Festival