Bilancio sociale

Sostenibilità e compliance

La “responsabilità sociale d’impresa”, è stata per lungo tempo oggetto di discussione e dibattito accademico non solo in Italia, ma in molti contesti economici internazionali. Il discorso si è però concretizzato con una legge. Dal gennaio 2017 infatti è in vigore il D. Lgs. 254/2016 (“comunicazione di informazioni di carattere non finanziario”) che introduce per la prima volta in Italia l’obbligo di integrare il bilancio civilistico con una “relazione non finanziaria” sulle politiche ambientali, sociali e di governance dell’azienda.

La relazione non finanziaria dovrà contenere informazioni su politiche, performance e rischi dell’impresa riguardo all'uso di risorse energetiche e idriche, emissioni di gas serra e inquinanti, impatti dell’attività su ambiente, salute e sicurezza, aspetti sociali e connessi alla gestione del personale, rispetto dei diritti umani, lotta contro la corruzione.

Per ora l’obbligo è limitato a “enti di interesse pubblico” (società o holding di gruppo quotate in Borsa) oltre 500 dipendenti e oltre 40 milioni di fatturato, o attivo di stato patrimoniale oltre 20 milioni. Ma è probabile che in futuro sarà esteso anche a realtà più piccole: già ora il Decreto incoraggia anche chi non è tenuto a presentare la relazione non finanziaria.

La norma può essere un passo importante verso il “bilancio integrato”, un report più completo del classico bilancio civilistico, che va incontro all’evoluzione della sensibilità di consumatori e “stakeholder” sui temi ambientali, sociali, di sostenibilità e di trasparenza sulla governance. 

Nell'ambito di tale normativa si è svolto presso la nostra sede di Bologna un workshop in collaborazione con ANDAF (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari) di approfondimento e analisi sul percorso di sotenibilità nelle aziende, focalizzando su standard di rendicontazione (Global Reporting Initiative Standard) e la figura del CFO, che per posizione e conoscenza dell'azienda ricopre un ruolo centrale.

Relatore dell'incontro il dott. Alberto Mussini, Grant Thornton, Sustainability & Shared Value Team Leader

 

 

 

 

Programma
Download PDF [ 778 kb ]

Contenuti correlati