IT EN
Responsabilità sociale

Sant'Egidio a Bologna per l'evento Grant Thornton

Un'azione concreta per dare una speranza di futuro educativo, di socialità e prospettiva di vita più lunga per 45 bambini africani, tra i 3 e 5 anni e alla comunità di 400 familiari in Malawi alla periferia di Blantyre. Questo è lìobiettivo del progetto GT in the community che unisce i volontari di Sant'Egidio e le persone di Ria GT, GT Consultants e GT Financial Due Diligence intorno all'asilo fondato dalla Comunità nel 2012.

“Grazie al rinnovato impegno per il secondo anno, l’asilo potrà offrire una nuova classe e una maestra in più che insegna inglese ai bambini della scuola elementare di Blantyre fondata dai volontari della Comunità di S. Egidio. La Comunità di Sant’Egidio è un’associazione no-profit straordinaria, una comunità di persone buone che fonda il suo lavorare in 70 Paesi del mondo sul concetto di gratuità grazie alla generosità, impegno e tempo di 50.000 volontari che si impegnano gratuitamente a rendere migliore il mondo. Il discorso della gratuità si può legare al discorso della responsabilità sociale dell’impresa non come semplice dovere ma come valore aggiunto, valore di crescita dell’impresa e delle persone che tutte le splendide realtà italiane potrebbero seguire e che in molti già facciamo. La nostra collaborazione con Sant’Egidio è una esperienza di formazione umana e sociale unica nel suo genere e di grande ispirazione e aiuto nel lavoro quotidiano di revisori e consulenti”, - afferma Sandro Gherardini, managing partner di Ria Grant Thornton.